Florence Knoll

CREAZIONI

a partire da €744
a partire da €878

BIOGRAFIA

Florence Knoll Basset, fondatrice assieme al marito Hans Knoll della Knoll International, è sicuramente uno dei protagonisti più famosi della storia del design del XX secolo. Nasce il 24 maggio 1917 a Saginaw, nel Michigan col nome di Florence Schust, inizia la sua formazione diplomandosi presso la Kingswood School prima di studiare alla Cranbrook Academy of Art di Bloomfield Hills, nel Michigan dove è allieva di Mies van der Rohe e Eliel Saarinen. Florence Knoll si laurea in architettura nel 1941, presso Armour Institute (ora Illinois Institute of Technology) e per breve tempo ha lavorato con i maestri del movimento bauhaus, tra cui Walter Gropius, Marcel Breuer e Wallace K. Harrison. Nel 1943, Florence Schust, convinse Hans che avrebbe potuto contribuire a portare nel mondo degli affari la sua azienda, espandendosi al mondo dell’interior design e lavorando con architetti. Florence e Hans Knoll si sposarono nel 1946, diventando anche partner commerciali: insieme hanno fondato la Knoll Associates una delle aziende più importanti ed influenti della seconda metà del secolo. Florence Knoll coinvolse molti architetti a lavorare con l’azienda: tra tutti ricordiamo Hatty Bertoia, Eero Saarinen, Charles Eames, Isamu Noguchi, i cui lavori sono diventati icone del design del 20 ° secolo. Quando prematuramente nel 1955 Hans Knoll morì in un incidente d’auto, Florence Knoll assunse la gestione della società. Pur non definendosi un designer di mobili, Florence Knoll ha progettato sedie, divani, tavoli e scrivanie con scaffale integrato nel corso degli anni Cinquanta, molti dei quali rimangono nella linea Knoll ancora oggi. Nel 1958 si risposò con Harry Hood Basset. Florence Knoll ha diretto il servizio di interior design della Knoll Associates, l’unità pianificazione Knoll (esistita dal 1943 fino al 1971), importante nello sviluppo del design d’interni. Come architetto, le creazioni più famose di Florence Knoll sono la Vita Connecticut General Insurance Building a Bloomfield, Connecticut e l’interno del Palazzo della CBS a New York City. Florence Knoll ha dichiarato che non era un designer di mobili, forse perché non voleva che i suoi mobili fossero visualizzati da soli, ma piuttosto come un elemento della sua progettazione degli interni. Il suo più grande contributo alla progettazione di spazi per uffici è stata l’introduzione di postazioni di lavoro open space, che ha offerto vantaggi di costo ai clienti e flessibilità rispetto ai tradizionali uffici privati. Questo approccio è ancora ampiamente usato oggi. La sua interpretazione americana del minimalista, delle teorie di progettazione razionalista è chiaramente evidente nei pezzi Knoll. Florence Knoll si ritirò completamente dalla direzione dell’azienda nel 1965. Per i suoi contributi straordinari per architettura e design, nel 2002 le è stata assegnata la prestigiosa National Medal of Arts. Ad oggi più di quaranta prodotti Classici Knoll appartengono alla collezione permanente del Museo d’Arte Moderna di New York.

WhatsApp chat Contattaci con WhatsApp